Ufficio Cave

Referenti

La Legge Regionale n. 23 del 17 novembre 2016 "Disciplina delle attività estrattive - Disposizioni in materia di cave" stabilisce che l'esercizio dell'attività estrattiva è soggetto ad autorizzazione di competenza della Provincia, fatti salvi i casi di esclusione di cui all'art. 10, comma1 e che  la vigilanza sulle cave è esercitata dall'Amministrazione competente al rilascio dei provvedimenti di autorizzazione, ai sensi dell'art. 36.

In data 05/10/2017 è stato pubblicato sul BURP il Decreto del Presidente della Giunta Regionale 2 ottobre 2017, n. 11/R, Regolamento regionale recante: "Attuazione dell'art. 39 della legge regionale  17 novembre 2016, n. 23 in materia di attività estrattive". In particolare, l'art. 6 stabilisce che la domanda di autorizzazione ai sensi della l.r. 23/2016 deve essere presentata in via telematica sulla base della modulistica di cui agli allegati A, B, C, D, E, F, G ed H del medesimo Regolamento, disponibili on line nella sezione modulistica.

Sul BUR n. 14 del 5 aprile 2018 è stata pubblicata la D.G.R. del 16 marzo 2018 n. 17-6612  relativa alla Definizione degli importi dei diritti di segreteria per l'istruttoria delle domande di autorizzazione o di concessione per la coltivazione delle cave di cui all'art. 27 della legge regionale n. 23 del 17 novembre 2016 "Disciplina delle attività estrattive: disposizioni in materia di cave".

L'allegato A della Delibera stabilisce in particolare gli importi per ciascun procedimento e le relative modalità di pagamento.

I versamenti degli importi previsti nella sopracitata D.G.R., di seguito pubblicata, dovranno essere effettuati attraverso bonifico sul Conto Corrente bancario n. 100560565 intestato a "Amministrazione Provinciale di Cuneo" c/o UNICREDIT BANCA - Agenzia di Cuneo "Galimberti" di Piazza Galimberti (IBAN IT 91 T 02008 10290 000100560565).

Per ogni versamento dovrà essere chiaramente specificata la causale: "diritti di segreteria per l'istruttoria della domanda di autorizzazione ai sensi della l.r. 23 del 17 novembre 2016" e dovranno inoltre essere inidicati il tipo di procedimento e la cava oggetto di istanza.

 

 

AllegatoDimensione
d.g.r._n._17-6612_del_16_marzo_2018.pdf72.8 KB
Aggiornato il 12.04.2018
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018