Concessioni per l'occupazione temporanea di spazi provinciali con ponteggi e altro

Per l'occupazione temporanea di aree di proprietà della Provincia di Cuneo con ponteggi, bancarelle, ecc. è necessaria una concessione, che è rilasciata dalla Provincia. La concessione è accordata dopo una valutazione della fattibilità, dei tempi e delle modalità di occupazione.

Chi può richiedere la concessione

Persone fisiche o giuridiche (per esempio, società, enti, associazioni).

Che cosa deve fare il richiedente

Scaricare la modulistica disponibile on-line, oppure ritirarla presso l'Ufficio Tecnico Provinciale a Cuneo in corso Nizza 21 o presso gli uffici di:

L'istanza presentata su modello cartaceo deve essere corredata di una marca da bollo da Euro16.00 e inviata alla Provincia di Cuneo C.so Nizza 21 – Cuneo con la documentazione richiesta oppure spedita via pec al seguente indirizzo: protocollo@provincia.cuneo.legalmail.it allegando copia della ricevuta del versamento sul c/c postale n. 118125 intestato a "Amministrazione Provinciale Cuneo - Servizio Tesoreria" o copia della ricevuta del bonifico bancario alle seguenti coordinate IT14K0760110200000000118125 che attesti l'assolvimento virtuale dell'imposta di bollo.

Cosa indicare nella domanda di concessione

  • nome, dati anagrafici, residenza o recapito, codice fiscale o partita IVA, telefono, PEC;
  • che cosa si chiede e dove;
  • descrizione, motivazione e destinazione dell'uso dell'opera richiesta.

Quale documentazione allegare alla domanda

Il progetto, in duplice copia, con l'estratto della mappa catastale, da cui risulti l'ubicazione delle opere.

Servizio di consulenza

L'Ufficio Tecnico Provinciale di Cuneo e gli Uffici dei Reparti di Mondovì, Saluzzo, Cuneo ed Alba sono disponibili per assistenza e consulenza ai seguenti Orari.

Tempi di rilascio dell'autorizzazione

Il rilascio delle autorizzazioni o concessioni avverrà entro 60 giorni (secondo la complessità del progetto) dal ricevimento della domanda completa di documentazione.

Aggiornato il 03.10.2016
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017