Inserimento mirato disabili

Referenti

Avviso importante rivolto agli iscritti L. 68/99

Si informa la cittadinanza che, alla luce dei tagli imposti dalla razionalizzazione e riqualificazione della spesa di funzionamento (D.L. 98/2011, art. 16), non si procederà più ad avvertire mediante posta ordinaria o servizio sms gli interessati, rispetto alla scadenza di cui alla D.G.R. 07/05/2002 n. 56-5957 (in virtù della quale, ai fini dell’aggiornamento annuale della graduatoria ex art. 8 della L. 68/1999 i Centri per l’Impiego, entro il mese di dicembre di ogni anno, devono raccogliere per tutti i lavoratori ancora inseriti in graduatoria e che insistono sul territorio di propria competenza, dati e notizie utili ai fini dell’aggiornamento della graduatoria stessa).

Non procedendo più mediante invito, si informa che ogni iscritto agli elenchi della L. 68/1999 dovrà presentarsi al Centro per l’Impiego della Provincia di Cuneo,  territorialmente competente dal 1° ottobre al 30 novembre di ogni anno per dichiarare la propria immediata disponibilità al lavoro (anche coloro che hanno in corso un contratto di lavoro a termine).

Funzioni dei Centri per l'Impiego e della Provincia

Attuazione della legge 12.03.1999 n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili":

  • Progetti di inserimento lavorativo in collaborazione con i i SIL (Servizi inserimento lavorativo territoriali).
  • Proposta di inserimenti attraverso il Comitato Tecnico.
  • Procedure e verifica dell'assolvimento dell'obbligo di assunzione da parte delle imprese e degli Enti.
  • Monitoraggio degli inserimenti, la loro persistenza e la vigilanza sulle azioni correlate alle coperture dell'aliquota d'obbligo.
  • "Premio Qualità solidale", di valorizzazione delle imprese che si sono distinte nell'inserimento lavorativo di disabili. Il Premio Qualità solidale è un'iniziativa della Provincia di Cuneo che riprende ed amplia un'analoga iniziativa del Consorzio coop. sociali C.I.S. realizzata nel 1999 e 2000 sul bacino di Alba - Bra.

Procedure di Certificazione negli appalti pubblici Legge n° 68/99 - art. 17

Ai sensi della L. 133 del 6/8/2008 art. 40 comma 5 le aziende che intendono partecipare a gare per l'assegnazione di appalti pubblici, sono tenute a presentare unicamente una dichiarazione del legale rappresentante, che attesti l'ottemperanza agli obblighi di assunzione; sarà cura delle amministrazioni interessate effettuare, nei confronti dell'azienda che risulterà aggiudicataria, i necessari accertamenti presso i servizi provinciali che esercitano le funzioni di collocamento.

Pertanto, considerato il fatto che nessuna Pubblica Amministrazione può richiedere la certificazione di ottemperanza in via preventiva, si precisa che la certificazione di cui all'art. 17 della legge 68/99 verrà rilasciata solo ed esclusivamente all'Ente pubblico appaltante.

Esoneri parziali dall'obbligo di assunzione

Modulistica di riferimento per le richieste di esonero parziale

Sospensione totale o parziale dagli obblighi di assunzione 

Modulistica di riferimento per le richieste di sospensione totale o parziale

Modalità invio richieste:

  • via POSTA all'indirizzo: C.so Nizza 21, 12100 CUNEO

Referenti sul territorio

Referenti nei Centri per l'Impiego sul Territorio:

Centro per l'Impiego di Alba
Centro per l'Impiego di Bra
Centro per l'Impiego di Cuneo
Centro per l'Impiego di Fossano
Centro per l'Impiego di Savigliano
Centro per l'Impiego di Mondovì
Centro per l'Impiego di Ceva
Centro per l'Impiego di Saluzzo
Aggiornato il 10.02.2017
© Provincia di Cuneo 1999 - 2017