Parere su L2 e p.u.c A5

Ai sensi delle vigenti disposizioni regionali la Provincia deve esprimere parere in merito alle localizzazioni commerciali L2 e sul progetto unitario di coordinamento (PUC) degli addensamenti commerciali A5.

Con Deliberazione del Consiglio regionale 20 novembre 2012, n. 191 - 43016 pubblicata sul B.u.r. n. 49 del 06.12.2012, è stata operata una revisione degli indirizzi generali e dei criteri di programmazione urbanistica per l’insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa di cui alla DCR 29.10.1999 n. 563-13414 (Indirizzi generali e criteri di programmazione urbanistica per l’insediamento del commercio al dettaglio in sede fissa, in attuazione del decreto legislativo 31.3.1998 n.114).

Pertanto, per l’espressione del parere provinciale sui progetti unitari di coordinamento relativi agli addensamenti commerciali A5 e sulle localizzazioni commerciali L2, occorre fare riferimento al testo coordinato dell'allegato A della DCR 29.10.1999 n. 563-13414, come modificato dalla DCR 20.11.2012, n. 191-43016, in particolare:

  • art. 13 - Criteri per il riconoscimento degli addensamenti commerciali
  • art. 14 – Criteri per il riconoscimento delle localizzazioni commerciali.

Si richiamano altresì le "Indicazioni di procedimento per il riconoscimento degli addensamenti commerciali extraurbani (arteriali) (A.5) e localizzazioni commerciali urbano-periferiche non addensate (L2)" della Regione Piemonte.

Aggiornato il 21.03.2018
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018