Inquinamento atmosferico e qualità dell'aria - modulistica

Autorizzazione in via espressa (art. 269)

Per richiedere l'autorizzazione all'installazione o al trasferimento di uno stabilimento, nonchè per richiedere la modifica sostanziale o il rinnovo di uno stabilimento esistente, la Ditta interessata deve presentare al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) competente per territorio, in formato digitale, la domanda e la relazione tecnica, redatte secondo la modulistica di seguito riportata. Si consiglia di prendere contatti con i singoli SUAP per conoscere le modalità di trasmissione.

Variazioni amministrative e modifiche non sostanziali

Si riportano di seguito i modelli per richiedere modifiche amministrative all'autorizzazione (es: variazione ragione sociale o indirizzo) o per comunicare modifiche non sostanziali dello stabilimento. Per quanto riguarda le modifiche sostanziali si deve fare riferimento al punto precedente o alle modulistiche per le autorizzazioni di carattere generale. 

Autorizzazione in via generale (art. 272) limitata a determinate attività

La Ditta deve presentare la domanda in via generale in formato digitale al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) competente per terriotrio utilizzando la modulistica allegata.
Con l'entrata in vigore del D.Lgs 152/06, le domande di autorizzazioni in via generale devono pervenire al SUAP almeno 45 giorni prima dell'installazione dell'impianto o dell'avvio dell'attività, ai sensi dell'art. 272, comma 3.

La Regione Piemonte ha attivato un supporto per la predisposizione della domanda di adesione alle autorizzazioni di carattere generale accessibile tramite il seguente collegamento: 

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per realizzazione, modifica o trasferimento impianti per la riparazione di carrozzerie di autoveicoli - (procedura generale)

Istanze ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per stabilimenti di lavorazione e trattamento di materiali metallici (procedura generale)

Istanze ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per stabilimenti di falegnameria (procedura generale)

Istanze ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per stabilimenti di lavorazione, trattamento e rivestimento di materiali vari (procedura generale)

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per stabilimenti in cui sono eserciti impianti di climatizzazione - (procedura generale)

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs. 152/06 per stabilimetni di allevamento di animali - (procedura generale) 

 Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per stabilimenti orafi con fusione di metalli - (procedura generale)

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs. 152/06 per stabilimenti del settore tessile

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e di pellami, escluse le pellicce, e pulitintolavanderie a ciclo chiuso

Circolare Regione Piemonte 2/05/2016

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per le autorizzazioni di carattere generale di cui all'art. 7 del d.p.r. 59/2013;

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per la realizzazione, modifica o trasferimento di impianti per l'essiccazione di cereali e semi - (procedura generale)

Istanza ex art. 272, comma 3 del D.Lgs.152/06 per realizzazione, modifica o trasferimento impianti per la trasformazione di materie plastiche, nonchè per il primo rinnovo di impianti per la trasformazione di materie plastiche già esistenti - (procedura generale)

Aggiornato il 24.01.2017
© Provincia di Cuneo 1999 - 2018